Strumenti di acquisizione dati ambientali- Utili per la gestione naturale del tappeto erboso

Le forti limitazioni del PAN e la tendenza a rigettare il chimico perchè dannoso alla salute di uomini, animali e ambiente, costringe gli operatori del verde,  a cambiare tecniche e abitudini per la costruzione e gestione dei prati erbosi a scopo ricreazionale, sportivo e tecnico.

Ecco allora la rincorsa a prodotti naturali , quali estratti di alghe, piante superiori,  inoculi micorrizici , batteri della rizosfera, e specie di Trichoderma sempre più performanti  e quant’altro possibile.

Simbiosi mutualistica tra piante superiori e micorrize.

L’impiego dei cosiddetti prodotti naturali comporta una conoscenza di valori e rapporti numerici non di facile portata a tutti, altrimenti l’efficacia è puramente casuale . Ricordiamoci che sfruttiamo delle forme di vita per sconfiggere,  per i nostri scopi,  altre forme di vita a noi non gradite. Questi valori numerici li possiamo racchiudere nella voce  “aspetti pedoclimatici dell’area interessata” cioè il complesso delle condizioni della biosfera (terreno, aria , luce, acqua) che condizionano  il ciclo vitale di organismi vegetali, fungini e animali .

Green-GO Brochure 2018  Impariamo a leggere i dati della natura tramite strumenti di misurazione.

 

 

No comments yet.

Lascia un commento

EM